The Walking Dead Stagione 7

The Walking Dead Stagione 7

Ed ecco svelato l’arcano, la vittima designata è Abraham che conclude tragicamente il suo percorso e di lì a poco lo seguirà anche Glenn.

Negan sembra quasi arrogarsi il privilegio della figura divina tratteggiata nella Bibbia e intima e Rick di compiere un gesto efferato: amputare il braccio del figlio Carl.

Rick, messo alle strette, è sul punto di farlo, ma Negan lo ferma, proprio come Dio fermò la mano di Abramo che stava per uccidere Isacco.

Nella settima stagione arriva a compimento quella svolta già avviata nel corso della serie precedente in cui al tema della fuga si era sostituito quello dell’approdo in una comunità che rappresentava, in qualche modo, il tentativo di riconciliarsi con l’idea di un passato fatto di stabilità e progetti per il futuro.

Le speranze di Alexandria sono ormai quasi crollate del tutto, di fronte alla violenza indiscriminata del malvagio Negan. Per Daryl si apre l’incubo di una lunga prigionia, mentre Carol incontra Ezekiel, il capo del Regno, il quale al di là delle apparenze mostra di essere saggio e affidabile.

Nella settima serie, inoltre, si scopre l’esistenza di una comunità di sole donne, che, come le antiche Amazzoni vivono isolate e chiuse a ogni pericoloso contatto con il mondo esterno.

Nella settima stagione, i vaganti rimangono sempre di più sullo sfondo, perché gli uomini sono i veri mostri, destinati a distruggersi l’un l’altro. Per fortuna, però, dopo vari tentennamenti, gli uomini che ancora possono fregiarsi di questo appellativo si uniscono, per combattere l’atavica lotta del bene contro il male, in una sorta di rinascita che deve però passare necessariamente attraverso l’uso della forza.

La condivisione di una causa comune sortisce effetti insperati e i protagonisti di questa fantastica avventura si ritrovano insieme a combattere non per placare la voracità insaziabile dei vaganti, ma contro la malvagità dei loro simili.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi